1999 Bmw Z3 M Roadster

Marca
BMW
Modello
Z3 M Roadster
Cilindrata
3200
Cilindri
6
Anno
1999
Contachilometri
121577
Carrozzeria
Cabriolet
Colore Esterno
Bianco Alpino
Colore Interni
Pelle nera
Cambio
Manuale 5 Marce
Iscrizione
Certificate of Origin
Codice
BMV00036

€ 57.000

Telaio nr. WBSCK9330XLC88866
Potenza max. 177 KW (243 CV) a 7400 giri/min
Velocità max. 250 km/h
Trazione Posteriore (RWD)
Cambio Manuale 5 Marce
US Specification

La M Roadster 3,2 viene lanciata sul mercato nel maggio 1998 con un motore derivato direttamente dal 3,2 litri della M3 E36. L'auto possiede una accelerazione notevole, in grado di competere con molte versioni di Porsche 911 dell’epoca.
Esteticamente, il paraurti anteriore della versione M, si distingue da quello delle sorelle minori, per il fatto di avere una presa d'aria maggiorata, la stessa che poi è stata ripresa nel successivo restyling.
La Z3 si presenta con una linea sportiva grazie al posto guida a ridosso del retrotreno e agli elementi più retrò, come la coppia di sfoghi d'aria laterali dalla forma a "branchie di squalo" posizionati sui parafanghi anteriori dietro le ruote, utili a richiamare le BMW 507 di quarant'anni prima.
La versione coupé con portellone posteriore quasi verticale tipo “hatchback”, non suscitò invece lo stesso successo commerciale della cabrio, pur mantenendo un design originale e fuori dagli schemi.
La Z3 monta motore anteriore con trazione posteriore, passo relativamente lungo, carreggiata anteriore e posteriore larga, sbalzi corti data la lunghezza relativamente contenuta, distribuzione quasi paritetica delle masse, baricentro basso, assetto sportivo ma confortevole, servosterzo a cremagliera diretto e preciso nonché naturalmente un potente impianto di freni a disco con un efficiente ABS. Oltre ai modelli a quattro e sei cilindri, la Z3 è stata proposta anche in due varianti M: M roadster e M coupé, con il potente motore 3.2 della M3 da 321 CV.
Il motore anteriore con trazione posteriore e il passo lungo e posizione di guida abbassata, sono elementi che, in abbinamento alla taratura rigida dell'assetto, hanno garantito il buon successo commerciale del modello. La Z3 roadster offriva il massimo grado di sicurezza passiva ai passeggeri, grazie alla scocca rigida con zone di cedimento a deformazione programmata, protezione antiurto laterale e airbag di serie per conducente e passeggero.
Di serie il controllo elettronico della trazione, l'ABS e altri sistemi di controllo elettronico, come il controllo automatico di stabilità più trazione (ASC+T), che impedisce il pattinamento delle ruote su fondo viscido, migliorando l'aderenza al terreno nella marcia in curva e in partenza.
Tra le novità tecniche, la gestione elettronica del propulsore, che calcola istantaneamente le migliori condizioni di funzionamento del motore a tutto vantaggio dei consumi.
Oggi la Z3 Coupè, sicuramente più esclusiva della Roadster, merita certamente la considerazione degli appassionati del marchio Bavarese.
La produzione della Z3 cessò nel 2002 con 297.000 unità prodotte nelle varie versioni, distribuite in oltre 120 Paesi.


- US Specification
- Auto con documenti regolari
- Motore recentemente revisionato, in grado di erogare tutta la sua originale potenza
- Ottime condizioni di carrozzeria e di meccanica
- Interni ben conservati coi pannelli delle portiere senza graffi o lacerazioni
- Sedili in pelle molto ben conservati
- Volante originale in pelle
- Capote nuova
- Strumentazione perfettamente funzionante, così come i misuratori installati sul ponte centrale
- Cerchi restaurati e senza graffi 

Una instant classic con tendenza a rivalutarsi nel medio periodo, in grado di regalare ancora piacevoli emozioni di guida al suo prossimo proprietario.

Oggi è possibile visionare l’auto on line, prenotando una chiamata con un nostro operatore commerciale, a mezzo piattaforme Skype, Zoom, Whatsapp e Google Meet.