1984 Maserati Biturbo 2000

Marca
Maserati
Modello
Biturbo 2000
Cilindrata
2000
Cilindri
6
Anno
1984
Contachilometri
69028
Carrozzeria
Coupé
Colore Esterno
Visone Metallizzato
Colore Interni
Pelle Bordeaux
Cambio
Manuale 5 rapporti
Targa
Nera, Modena
Codice
MAS00015
Prezzo
€ 19.000
Descrizione

*Numero motore: EB109081
*Motore 6 cilindri a V
*Potenza max/regime 151 KW (205 CV) 6.500 giri/min
*Velocità max 221 km/h
*Accelerazione 0-100km/h 6,2 secondi
*Stato dell’auto: Conservata

La storia
La  Biturbo fu presentata il 14 dicembre del 1981, durante la tradizionale assemblea degli azionisti della Casa del Tridente che si teneva alla fine di ogni anno. L’auto fu fortemente voluta dal manager italoargentino Alejandro De Tomaso, amministratore delegato della Casa del Tridente, che per primo comprese la necessità di lanciare un’auto dal prezzo contenuto e venduta  su larga scala, che avrebbe potuto consentire alla Maserati stessa di sopravvivere.
Disegnata da Piero Andreani e sotto la supervisione di Giorgetto Giugiaro, la Maserati Biturbo fu presentata nella versione coupé a tre volumi da 415 cm di lunghezza. L’abitacolo, lussuoso per l’epoca, era caratterizzato dagli interni – realizzati a mano – in pelle e velluto, nonché dagli inserti in radica.
La ricca dotazione di serie era completa da aria condizionata, alzacristalli elettrici, vetri atermici, chiusura centralizzata, regolazione assetto fari e cerchi in lega, mentre la lista degli optional comprendeva anche il tetto apribile.
Sotto al cofano pulsava il motore 2000 V6 a tre valvole per cilindro che, grazie al sistema IHI a doppia sovralimentazione, erogava inizialmente la potenza di 180 CV. Per quanto riguarda le prestazioni, la vettura raggiungeva la velocità massima di 215 km/h con accelerazione da 0 a 100 in 7,2 secondi. La meccanica prevedeva inoltre il cambio manuale ZF a cinque marce o il cambio automatico ZF a tre rapporti, le sospensioni indipendenti, quattro freni a disco e la trazione posteriore.
La Maserati Biturbo entrò in produzione nel 1982, presso l’impianto Innocenti di Lambrate (MI), mentre l’assemblaggio finale era curato nello storico stabilimento di Modena.
La lunga vita della Biturbo, articolata in 15 varianti fino al 1994, ha permesso di raggiungere livelli di produzione molto elevati, tanto che alla fine si contarono ben 31.500 unità prodotte.

La nostra Biturbo
L’auto si presenta in ottime condizioni di carrozzeria e di meccanica e con targa nera Modena di prima immatricolazione.
Colore originale visone metallizzato con interno in pelle marrone ben conservato. Ancora perfetti gli inserti in radica massiccia ed il pomello del cambio dello stesso materiale, che hanno caratterizzato fortemente questo modello.
L’auto è sempre rimasta conservata al coperto, pertanto la vernice è in ottimo stato e non presenta alcun segno di ruggine.
Anche il motore, ancora completamente originale in ogni sua parte (con esclusione della batteria), è perfettamente in grado di esprimere prestazioni importanti grazie ai pochi chilometri percorsi. La strumentazione di bordo è perfettamente funzionante. Cerchi originali con pneumatici nuovi.

Un classico esempio di auto molto ben conservata, una Instant Classic con quotazioni stabili.

Salva questa app sul tuo smartphone per accedere comodamente al sito.

Installa la web App: premi e poi