1972 Iso Rivolta Fidia

Marca
Iso Rivolta
Modello
Fidia
Cilindrata
5736
Cilindri
8
Anno
1972
Contachilometri
81672
Carrozzeria
Berlina
Colore Esterno
Blu Metallizzato
Colore Interni
Pelle Crema - Legno
Cambio
Manuale 4 Rapporti
Codice
RIV00001

€ 138.000

Motore Chevrolet/Corvette 327
Trazione Posteriore (RWD)
Potenza 300 CV
Cambio Manuale Borg Warner 4 Rapporti
Velocità max 220km/h
Modelli superstiti registrati nr.65

Nel ’67 Piero Rivolta, il più giovane imprenditore del settore automobilistico italiano dell’epoca, aveva appena raccolto l’eredità del padre. Per dare continuità all’azienda commissionò a Giorgetto Giugiaro il progetto di una berlina a quattro porte, capace di richiamare gli stilemi tipici del marchio di Bresso.
Il modello venne chiamato Fidia è fu presentata al pubblico nel 1968.
Il telaio era in acciaio con scocca portante, l'avantreno a ruote indipendenti con quadrilateri oscillanti, il retrotreno a ponte De Dion, i freni a disco su tutte le ruote, la trazione posteriore, lo sterzo a circolazione di sfere con servosterzo ed il cambio manuale a 4 rapporti Borg Warner o a 5 marce (ZF).
Il motore era il collaudato V8 Chevrolet di 5358cm³ a carburatore quadri-corpo, offerto sia in configurazione da 300cv, che da 350cv, quest’ultimo solo con trasmissione manuale.
Con la Fidia, Iso Rivolta anticipò un concept di auto che, circa 40 anni dopo, portò alla produzione su larga scala delle coupé 4 porte di lusso, ad alte prestazioni.
La produzione della Fidia si interruppe nel dicembre del '74 non raggiungendo i 200 esemplari complessivi.
John Lennon, che ne possedette ben tre esemplari, fu sicuramente tra gli utilizzatori più entusiasti di questo modello.

- Ottime condizioni generali
- Rifinita blu scuro con gli interni in pelle crema, perfettamente conservati
- Cruscotto perfettamente conservato, con intarsi in radica
- Volante originale Iso in legno a tre razze
- Pannelli delle portiere in ottime condizioni
- Cromature esterne in ottimo stato, con fregi e modanature, in parte conservati ed in parte nuovi
- Cerchi restaurati con pneumatici al 80%
- Motore discreto ai regimi minimi, pieno ed esuberante in accelerazione, caratteristica questa esaltata dai caratteristici tubi di scarico ricurvi verso l’alto
- Molto maneggevole, mixa eleganza e prestazioni

Appartenuta recentemente ad un noto collezionista italiano, l’auto è in grado ancora oggi di esprimere tutto il suo inalterato fascino.

Oggi è possibile visionare l’auto on line, prenotando una chiamata con un nostro operatore commerciale, a mezzo piattaforme Skype, Zoom, Whatsapp e Google Meet.
L'auto è visibile nello showroom di Ruote da Sogno a Reggio Emilia.