1966 Porsche 911 2.0 L - S.W.B. "Serie 0"

Marca
Porsche
Modello
911 2.0 L - S.W.B. "Serie 0"
Cilindrata
2000
Cilindri
6
Anno
1966
Carrozzeria
Coupé
Colore Esterno
Bianco
Colore Interni
Nero
Cambio
Manuale
Codice
RDS00109
Prezzo
€ 280.000
Descrizione

Marca: Porsche
Modello: 911
Colore: Bianco
Anno di costruzione: 1966
Motore: Boxer 6 cilindri
Codice motore: 901/01
Cambio: 5 marce + RM
Velocità massima: 210 km/h

La Storia
La Porsche 911, con la sua lunga storia, è senza ombra di dubbio una delle sportive diventate ormai una icona nel mondo automobilistico. Le sue linee, rimaste pressoché immutate dall’ormai lontano 1963, sono diventate un vero e proprio marchio di fabbrica della casa di Stoccarda, e il suo comportamento su strada ha conquistato i cuori di tutti gli amanti dei motori. La storia della Porsche 911 è affascinante e ricca di curiosità. Proprio il nome della vettura, ormai un simbolo universale, avrebbe dovuto essere diverso. Quando, infatti, la Porsche presentò la sua ultima creatura al Salone di Francoforte del 1963, questa venne battezzata 901, ma solo pochi mesi dopo i vertici della Porsche furono costretti a modificare il nome in 911, poiché Peugeot aveva già registrato tutte le sigle con lo “zero” in mezzo.
Corretto il nome di battesimo, la Porsche 911 entrò nella storia.
Il design della coupé fu opera di Ferry Porsche, che volle creare una vettura sportiva ma con quattro posti. In realtà la seduta posteriore non è mai stata un simbolo di comodità, e per questo motivo la Porsche 911 venne presto definita una 2+2. Non è stato solo il design della vettura e decretarne il successo, ma anche le soluzioni tecniche adottate. La storia della Porsche 911, infatti, è saldamente legata alla scelta di adottare un motore divenuto una vera e propria icona per la casa tedesca, ovvero il 6 cilindri boxer raffreddato ad aria e montato a sbalzo sull’asse posteriore dalla cilindrata di 2 litri.
ll successo della Porsche 911 è immediato e dopo soli 3 anni dal lancio, nel 1966, la casa di Stoccarda fa debuttare sul mercato la 911 S, che si distingue dalla primogenita per un aumento di potenza del motore fino a 160 cavalli.
Le sue linee morbide sembrano stagliarsi libere da impedimenti che distorcano la visione originale del suo progettista. Il risultato è un’icona riconoscibile da qualsiasi essere umano che ami le quattro ruote: la Porsche 911.
La sua forma semplice, eppure così perfetta e senza tempo, è rimasta praticamente immutata fin dalla sua nascita.

La nostra Porsche 911
L’auto si presenta in condizioni pari al nuovo, come in quel lontano 1966 quando questa 911 vide la luce, all’uscita dalla catena di montaggio della Casa di Stoccarda.
Si tratta di un restauro eccezionale, secondo le specifiche corrette di fabbrica, condotto con l’obiettivo di ripristinare l’auto al nuovo, mantenendo l’originalità delle sue parti.
L'auto è stata riverniciata nel suo colore originale , come anche gli interni, completamente restaurati secondo le specifiche d’origine
Il motore è impeccabile e restaurato con criteri di eccellenza, nel pieno rispetto della componentistica originale.
La prima 911 è considerata da molti appassionati come la più pura delle auto sportive raffreddate ad aria e anche una tra le più ricercate.
L’opera di restauro è stata condotta dai migliori specialisti del marchio.
Condizioni da Concorso d’Eleganza.
Questa auto è stata recentemente esposta al Museo dell'automobile della Sarthe a Parigi ed ammirata da migliaia di visitatori per la sua bellezza senza tempo.
Fin dalla sua comparsa sul mercato, la 911 prima serie resta tra le Porsche più richieste di sempre dai driver e dai collezionisti di tutto il mondo, conservando anche una spiccata tendenza a mantenere quotazioni stabili nel tempo.
Oggi è possibile visionare l’auto on line, prenotando una chiamata con un nostro operatore commerciale, a mezzo piattaforme Skype, Zoom, Whatsapp e Google Meet.

Salva questa app sul tuo smartphone per accedere comodamente al sito.

Installa la web App: premi e poi