1966 Ferrari 275 GTB

Marca
Ferrari
Modello
275 GTB
Cilindrata
3286
Cilindri
12
Anno
1966
Contachilometri
98996
Carrozzeria
Coupé
Autenticità
Matching Colors & Numbers
Colore Esterno
Grigio Metallizzato
Colore Interni
Pelle Nera
Cambio
Manuale 5 rapporti
Iscrizione
FERRARI CLASSICHE
Codice
RDS00227

Prezzo su richiesta

Lettura Contakm: 98996 km
Velocità Max 250 Km/h
Potenza 280 Cv
Motore 12 Cilindri
Certificata Ferrari Classiche
Prima Immatricolazione in Francia
Telaio, motore e cambio originali
Interni conservati

La Ferrari 275 GTB venne presentata al Salone di Parigi del 1964, dove ricevette immediatamente grandi apprezzamenti da parte del pubblico, nonostante il duro compito di rimpiazzare la mitica 250. Degna erede dell'iconica 250, la 275 rappresenta una delle più belle gran turismo della storia. la sua eleganza abbinata a prestazioni all'avanguardia per l'epoca, hanno reso la 275 una delle Ferrari più iconiche della storia, tanto da diventare una delle auto preferite del celebre Steve McQueen.
Per la prima volta venivano introdotte su una GT di Maranello le sospensioni indipendenti su tutte 4 le ruote. Un’importantissima novità in termini di maneggevolezza e precisione nella guida più sportiva.
La GTB aveva linee, disegnate da Pininfarina, tese e slanciate, i cui stilemi richiamavano il mondo delle competizioni come i fari carenati, le “branchie” laterali e la coda tronca con relativo spoiler.
Le carrozzerie, in acciaio o in alluminio, venivano costruite presso la carrozzeria Scaglietti a Modena. Gli interni come di consueto facevano sfoggio di grande eleganza con pregiati materiali in pelle, il tutto impreziosito da una strumentazione ricca e completa.
Il motore V12 da 3.300cc, nasceva dall’affinamento dell’idea originaria del progetto di Gioacchino Colombo, e traeva giovamento dai successi ed esperienze nelle competizioni.
Furono prodotte diverse serie della 275 GTB: 240 circa della prima serie, 200 circa a muso lungo, 12 della seconda serie.
Versione "muso lungo" prodotte dalla fine del 1965 erano caratterizzate dal lunotto più grande, cofano bagagli più ampio con cerniere esterne, ed appunto il muso lungo, studiato per aumentare la deportanza della parte anteriore che sulle "muso corto" tendeva a sollevarsi ad alte andature.
Questa versione si può definire come l’ultima vettura di Maranello prodotta con schema di distribuzione monoalbero.

- Eccellenti condizioni di carrozzeria ed interni conservati in stato ottimale.
- Certificata Ferrari Classiche
- Telaio, motore e cambio originali
- Cruscotto e strumentazione ben conservati e funzionanti.
- Volante originale in legno a tre razze.
- Auto sottoposta a periodici controlli dal suo precedente proprietario.
- Motore e meccanica completamente efficienti, grazie ad una costante manutenzione ed un periodico e regolare utilizzo

Questa 275 rappresenta una vera opportunità per il collezionista più esigente che desidera di accaparrarsi una delle Ferrari più importanti ed apprezzate della storia.

Oggi è possibile visionare l’auto on line, prenotando una chiamata con un nostro operatore commerciale, a mezzo piattaforme Skype, Zoom, Whatsapp e Google Meet.