1958 Triumph TR3A "Bocca Stretta"

Marca
Triumph
Modello
TR3 A "Bocca Stretta"
Cilindrata
1996
Cilindri
4
Anno
1958
Carrozzeria
Cabriolet
Colore Esterno
Rossa
Colore Interni
Nera/Rossa
Cambio
Manuale 4 rapporti
Codice
TRM00002

€ 51.000

*Modello TR3 A "BOCCA STRETTA"
*Anno 1958
*Tachimetro: 85703 miglia
*Telaio TS 27810 L
*Stato d’uso: Restauro conservativo

La Storia
La TR3 (sigla di Triumph Roadster 3) è un'auto prodotta dalla Triumph dal 1955 al 1962.
La versione aggiornata, conosciuta informalmente come TR3A, entrò in produzione nel 1957 mentre la versione finale, denominata (non ufficialmente) TR3B, è stata assemblata solo nel 1962. La TR3 faceva parte della categoria delle roadster inglesi con motore anteriore e trazione posteriore.
La TR3 montava un motore a quattro cilindri in linea e valvole in testa da 1.991 cm³ di cilindrata. All'inizio questo propulsore erogava 95 CV SAE di potenza, quindi 5 CV in più di quello della TR2. Il cambio manuale a quattro rapporti poteva essere completato da un overdrive sulle tre marce più alte. Nel 1956 i freni anteriori a tamburo furono sostituiti da freni a disco Girling che consentirono alla TR3 di diventare una delle prime auto britanniche a montare dischi anteriori e tamburi posteriori di serie. Oltre al motore potenziato, fu prevista una nuova mascherina e vennero installati dei tergicristalli con ritorno automatico. Grazie alla maggior potenza del propulsore, la TR3 toccava i 177 km/h di velocità. Le sospensioni anteriori erano a bracci oscillanti, molle elicoidali e ammortizzatori telescopici, mentre quelle posteriori erano a balestra e ammortizzatori a leva. Opzionale le ruote a 48 raggi. Il telaio era lo stesso della TR2 e questo consentiva alla TR3 di mantenere piccole dimensioni e di rientrare nella categoria delle vetture Sport. Il peso della TR3 era significativamente superiore a quello della Morgan Plus 4 e della Porsche 356, ma non era molto più alto di quello della MG A e della MG B, anche se i modelli citati (tranne la Morgan, che aveva lo stesso motore della TR3), avevano però un propulsore meno potente. La reattività di guida della TR3 era complessivamente ottima, nonostante la tendenza del posteriore a "scappare" in curva. La TR3 era una vera roadster, pensata esplicitamente per essere utilizzata con carrozzeria scoperta, anche se comunque dotata di una capote. Tra gli optional l'hard-top. Della TR3 furono assemblati 13.377 esemplari, 1.286 dei quali venduti nel Regno Unito ed il resto esportato principalmente negli Stati Uniti.

La nostra Triumph TR3 “bocca stretta”
La vernice dell’auto è in buone condizioni così come la meccanica. L’auto è stata mantenuta in buona efficienza dal suo precedente proprietario, che negli ultimi anni ne ha fatto un utilizzo sporadico e soprattutto per la partecipazione a raduni storici. Gli interni sono stati ripristinati e i sedili bicolori nero/rosso, non presentano tracce di graffi. Tutta la strumentazione, completamente originale è perfettamente funzionante. Volante a tre razze originale in legno e metallo. Specchietto retrovisore in posizione centrale sul cruscotto. Il motore è stato recentemente revisionato ed alcune parti sostituite, si avvia senza particolari problemi.
Griglia anteriore e paraurti in ottime condizioni. Cerchi a raggi in ottime condizioni, così come i pneumatici. Fari anteriori e posteriori originali, ben conservati.
La capote in tela nera non è danneggiata ed assolve bene ai suoi compiti, non si rilevano infiltrazioni di acqua piovana o durante il lavaggio della vettura.
La TR3 è la spider ideale per chi vuole una classica divertente e da diporto.

Oggi è possibile visionare l’auto on line, prenotando una chiamata con un nostro operatore commerciale, a mezzo piattaforme Skype, Zoom, Whatsapp e Google Meet.