1957 Austin-Healey 100/6

Marca
Austin-Healey
Modello
100/6
Cilindrata
2639
Cilindri
6
Anno
1957
Contachilometri
6090
Carrozzeria
Cabriolet
Colore Esterno
Bianco/Azzurro
Colore Interni
Nero
Cambio
Manuale 4 rapporti
Codice
AUS00003
Prezzo
€ 69.000
Descrizione

Motore numero: BN 4L S - 43754
Cilindrata 2.639
Cilindri: 6 in linea
Cambio a 4 velocità
Velocità massima: 179 km/h
Contamiglia: 3784 Miglia
Restauro Conservativo

La storia
La 100/6 è un'autovettura prodotta dalla BMC (British Motor Company) tra il 1953 ed il 1958 e commercializzata con il marchio Austin-Healey. Nata da un’intuizione di Donald Healey e presentata al Salone dell'Auto di Londra del 1952, piacque subito molto ai dirigenti BMC, che decisero così di avviare la produzione.
La meccanica era quella della Austin A90, grossa berlina a due porte con un 4 cilindri in linea di 2660 cm³ da 90 CV ed un cambio manuale a 3 marce più overdrive. Il nome 100 indicava la velocità massima raggiungibile, 100 miglia orarie (160 km/h circa).
La 100 BN1 fu costruita sino al 1956, anno in cui fu sostituita dalla BN2, con nuovo cambio a 4 marce; il resto invece restò immutato.
Era disponibile una versione più spinta (la 100 M) con motore di 110 CV. Da ricordare anche la 100 S, con carrozzeria in alluminio e motore ulteriormente potenziato a 132 CV, di cui vennero costruiti solo 50 esemplari. Nel 1955 fu realizzata la versione M, con diverse modifiche al propulsore per incrementarne la potenza da 90 a 110 cv. Questa versione aveva un cofano motore bloccato con cinghie di cuoio dotato di un numero di prese d'aria maggiore rispetto agli altri modelli.
Nel 1956 fu presentata la 100-6, con un nuovo motore 6 cilindri in linea di 2639 cm³ e da 102 CV, derivato da quello delle Austin A90 Westminster. Due le versioni: la BN4 2+2 e la BN6 a due posti.
Entrambe restarono in catalogo fino al 1958, sostituite dalla Austin-Healey 3000.

La nostra Austin Healey 100/6
Il proprietario dell’auto ha completato di recente un restauro conservativo che ha interessato la riverniciatura completa della carrozzeria ed il ripristino degli interni alle condizioni originali. Questa Austin Healey si presenta senza tracce di ruggine e con cromature in ottimo stato, nella sua originale livrea celeste metallizzata e bianca molto British, ed i cerchi cromati a raggi e fissaggio monodado.
Tra gli altri lavori eseguiti sulla vettura si annoverano:
- Revisione del motore
- Nuovi paraurti anteriori e posteriori
- Sostituzione della capote
La strumentazione interna inoltre, è perfettamente funzionante con volante originale a tre razze.

Modello di ottimo valore collezionistico, destinato a mantenere quanto meno invariata la sua attuale quotazione nel medio periodo.
In considerazione del suo recente restauro, questa Healey sarà sicuramente apprezzata per la sua facilità di guida ovunque vada, l'ideale per tutti gli appassionati che desiderano godersi i piaceri di un’iconica spider inglese degli Anni ’50.

Salva questa app sul tuo smartphone per accedere comodamente al sito.

Installa la web App: premi e poi