599 GTB Fiorano

26 marzo 2021

Nello sviluppare lo stile della 599 GTB Fiorano l’obiettivo dato a Pininfarina è stato semplice e ambizioso insieme: fare una forma innovativa ma sempre riconoscibile alla Ferrari più sportiva della gamma.


Obiettivo sviluppato sinergicamente con l’ottimizzazione dell’aerodinamica delle forme esterne finalizzata all’ottenimento dei corretti valori di deportanza.
Le superfici sono scolpite per ottenere un effetto di muscolosità scattante. La presa d’aria anteriore a forma riconoscibile e fiancheggiata da due entrate supplementari per l’aspirazione del motore e dei freni.


La bombatura al centro del cofano segna la presenza del poderoso motore a 12 cilindri.
Il disegno dei cerchi richiama il motivo delle berlinette della Scuderia.
Il padiglione è stato realizzato seguendo un concetto di aerodinamica innovativo: sopra la forma sfuggente a goccia d’acqua sono appoggiate due pinne con funzioni di deviatori di flusso verso il nodler.

La caratteristica più rilevante e specifica di questa vettura è la sua impostazione scultorea, non ci sono superfici che non siano evolutive o zone prive di un forte modellato. Questo conferisce all’auto una forma viva che continua a stupire chi la osserva ma che, allo stesso tempo, mantiene l’eleganza delle linee Ferrari.

Salva questa app sul tuo smartphone per accedere comodamente al sito.

Installa la web App: premi e poi