1981 MASERATI MERAK 3000 SS

Marca
Maserati
Modello
Merak 3000 SS
Cilindrata
2970
Cilindri
6
Anno
1981
Km Percorsi
78164
Carrozzeria
Coupé
Colore Esterno
blu
Colore Interni
Beige chiaro
Cambio
manuale
Iscrizione
Certificate of Authenticity
Codice
RDS00125
Prezzo
€ 105.000
Descrizione

*Design: Giugiaro
*Potenza: 220 CV
*Motore: n. 700018 – Matching number
*Telaio: AM122/A*4038*
*Alimentazione: Benzina
*Cambio: Manuale 5 + RM
*Trazione: Posteriore
*Condizione: Restaurata
*Configurazione: stradale
*Numero di posti: 2
*Guida: A sx.
*Documenti: Regolari
*Certificazioni: Certificato di origine Maserati n. 56/2018
*Esemplari prodotti: 1.000 nella variante SS 

La Storia
Prodotta dal 1972 al 1982, la Maserati Merak rappresentò il guanto di sfida lanciato dal Tridente a Ferrari e Lamborghini sul mercato delle sportive d’èlite.
Presentata al Salone di Parigi del 1972, la Merak viene equipaggiata con un motore V6 che la Citroën avrebbe poi utilizzato anche per la SM (nota in Italia anche come Citroën-Maserati). Per quanto concerne invece il design della carrozzeria, la Maserati si affida a Giorgetto Giugiaro, il cui progetto finale non si discosta molto da quello della Bora: i due modelli infatti appariranno molto simili.
La Merak presenta una innovativa distribuzione volumetrica del posteriore che con un lunotto verticale, taglia di netto il profilo armonico proprio della Bora. Una coppia di archi rampanti – la vera nota caratteristica della Merak – riprende la continuità lineare del modello ‘madre’, ricalcando il profilo dell’ampio vetro posteriore.
Nella versione SS del 1975, la potenza del motore viene implementata fino a 220 CV e di conseguenza anche la velocità massima che su questa versione tocca i 240 km/h.
La Maserati Merak venne prodotta a partire dal 1972 e fino al 1983, anno in cui uscì definitivamente di produzione, con meno di duemila esemplari prodotti nelle varie serie. 
Malgrado un andamento generalmente positivo sul mercato, la Merak restò vittima sia della crisi petrolifera dei primi anni Settanta, che della situazione economica della Citroën, che nel 1975 a soli quattro anni dall’acquisizione del marchio bolognese, ne chiese la liquidazione.

La nostra Maserati Merak SS
L’auto si presenta in condizioni di assoluta eccellenza a seguito del restauro ad arte eseguito nel 2017, secondo le specifiche di fabbrica e avente come obiettivo quello di ripristinare l’auto al nuovo, mantenendo l’originalità delle sue parti.
Gli interni, completamente restaurati secondo le specifiche d’origine, si presentano luminosi nella pelle bianco Connoly originale dei pannelli laterali e dei sedili accuratamente trapuntati che conferiscono all’insieme un aspetto raffinatissimo.
Il cruscotto è stato completamente restaurato.
Il volante a tre razze è stato ripristinato a nuovo, così come gli interruttori ed il pomello del cambio.
Il motore è stato restaurato come in origine e molte parti sostituite, nel pieno rispetto della componentistica della Casa.
Disponibile su richiesta il report dettagliato delle operazioni di restauro. 
Il rilevamento delle marcature della vettura è regolare e consentono la sua univoca identificazione.
La prova di compressione del motore è attestata a 9.0:1, tale da non richiedere interventi.
L’intera linea di scarico è stata revisionata e ripristinata.
Le sospensioni sono state smontate e revisionate, mentre il sotto scocca è stato ripristinato al nuovo ed i serbatoi ripuliti e sanificati.
L'auto è stata riverniciata completamente nel suo originale colore “Blue sera”.
È possibile visionare l’auto, prenotando una chiamata on line con nostro operatore commerciale, a mezzo piattaforme Skype, Zoom, Whatsapp e Google Meet.

Salva questa app sul tuo smartphone per accedere comodamente al sito.

Installa la web App: premi e poi